Crea sito

I Nostri Segreti

Donne pericolose.

Ci sono donne pericolose in questo mondo: alcune sono amanti che non si rendono conto delle conseguenze delle loro azioni, alcune sono mogli infuriate per il tradimento di coloro di cui si fidavano, altre sono predatrici che ambiguamente tendono trappole per ottenere quello che vogliono. Se avete avuto la sfortuna di imbattervi in una di queste pericolose creature, la cosa più sicura da fare è scappare da un’altra parte.

 

Sesso, i consigli dei maschi.

Quanto sarebbe più facile soddisfare un uomo se sapessimo esattamente ciò che gli piace sotto le lenzuola! E se per caso gli uomini ci volessero dare una mano nello scoprire quello che li rende felici? Ecco  consigli maschili sul sesso che gli uomini vogliono dare alle donne, prendete carta e penna!

SESSO TELEFONICOPer gli uomini è molto eccitante e non bisogna sentirsi inibite: fatelo e basta

COLLANT – Sono molto sensuali, richiamano immagini di spogliarelli hot e di grande seduzione
OCCHIO IN BASSO – Non è che devi proprio rasarti lì sotto, ma almeno controllare che non ci sia una foresta incolta
STIMOLAZIONE VISIVA – Inventati spogliarelli, indossa abitini succinti, fai di tutto per stimolare la sua fantasia

SORPRESA – Fai qualcosa che non si aspetta: infilati nuda nella doccia mentre c’è lui sotto
ALTRA SORPRESA! – Sorprendilo nel cuore della notte strusciandoti nuda accanto a lui
USA LE MANI – Alcuni uomini hanno difficoltà a dire ciò che gli piace, prova a scoprirlo con le mani
GUIDALO – Se non sa cosa ti piace, guidalo tu con le tue indicazioni
PERDI LE INIBIZIONI – Lasciati andare, fagli vedere che sei pronta a tutto
SEMPLICE – Dimostra che sei qualcuno con cui è facile interagire anche sotto le lenzuola
GIOCA – Quando fai un lavoretto con le mani alterna fra parte alta e parte bassa del pene, lo farai impazzire

 
GIRA E RIGIRA – Invece del classico su e giù con le mani, prova a muoverle lungo il suo pene girandole leggermente
PREGA – Bagna le tue mani con un po’ di lubrificante e poi mettile intorno al suo pene come se stessi pregando e muoviti di conseguenza
COMBINAZIONI – Anche agli uomini piace essere stimolati in più punti contemporaneamente, prendete spunto
PARLAGLI – Gli uomini amano essere rassicurati su dimensioni e sul piacere che danno, parlagli
FALLO SCEGLIERE – Non farlo arrivare a conclusione in fretta per forza, chiedigli se gli va in quel momento o se vuole continuare a giocare un po’
LA GIUSTA ANGOLAZIONE – Inclina leggermente la testa quando gli stai praticando delle ccoccole orali, il piacere aumenterà
GIOCA – I testicoli sono una parte molto sensibile del corpo maschile, dedicagli un po’ di tempo
69 – Non ti trattenere, agli uomini piace e tu sarai super stimolata
MANGIA – Ananas, melone, fragole, qualsiasi cosa dia un sapore gradevole alla tua bocca
COMINCIA PIANO – Prendilo tra le labbra quando non è ancora eretto, per gli uomini è il massimo
FATTI DOMINARE – Lascia che l’uomo prenda il potere, 50 sfumature di grigio insegna!
NON AVERE FRETTA – Vacci piano e non correre subito verso l’acme
FINISCI CON UN BACIO – Digli che ti è piaciuto in questa maniera

Che aspettiamo ???? 😉

 

 

Fonte: http://www.pianetadonna.it/coppia/sessualita/35-consigli-sul-sesso-che-gli-uomini-danno-alle-donne.html

 

 

Casalinga disperata.

Mi sento una Casalinga disperata.. 🚺Care amiche, sono una giovane mamma casalinga a tempo pieno in quanto non lavoro più.  Ero abituata a lavorare e quando venivo a casa dopo le mie ore di lavoro, nonostante le mille cose da fare ero felice di essere a casa ed ero serena. Adesso sto entrando in un tunnel un po’ grigio e credo di sentirmi depressa la non sempre, dipende, ho alti e bassi, un giorno forra e soddisfatta della mia vita è il giorno dopo mi sento quasi inutile e triste senza un reale motivo! Dunque ho fatto una ricerca, ho messo su google – depressione da casalinga-, e ora vi faccio leggere quello che ho trovato:

▪️▫️Rischio depressione per una casalinga su due. Il ritorno alla routine di tutti i giorni, mariti che pensano solo a se stessi e al loro lavoro, una società che tende a penalizzarle e ad escluderle sempre più. E scatta l’allarme: il 45% di esse correrebbe un reale rischio di depressione. Drammatiche le conseguenze: così, una casalinga su cinque (21%) ricorre agli psicofarmaci per tentare di stare meglio. Ma la situazione il più delle volte non fa altro che peggiorare.

E’ quanto emerge da uno studio della rivista Riza Psicosomatica, condotto su un campione di 984 italiani dai 18 ai 67 anni (49% uomini e 51% donne). Secondo gli ultimi dati, di depressione oggi soffrono 500 milioni di persone in tutto il mondo e secondo una stima dell’Organizzazione Mondiale della Sanità potrebbe diventare la malattia pù diffusa preceduta solo dalle patologie relative al
cuore. E l’Italia? Il “male oscuro”, rivelano i dati dell’inchiesta di Riza, è femmina. Anzi casalinga. Tra i depressi in Italia, ben il 68% appartiene al gentil sesso, mentre solo il 32% sono maschi. E l’identikit è presto fatto: casalinga, coniugata, con un’età di circa quarantacinque anni,
senza distinzioni geografiche. Tra le donne colpite dal male oscuro, una su tre (33%) ha tra i 45 e i 55 anni. Il 29% ha più di 54 anni, mentre il 20% ha tra i 35 e i 44 anni. Si salvano le giovani: solo il 6% delle donne a rischio ha tra i 18 e i 24 anni. E la “professione” più in bilico è senza dubbio quella della casalinga.

Ma chi o che cosa la fa sentire maggiormente in crisi? Il dramma nasce essenzialmente all’interno della famiglia. Una casalinga su due (47%) si sente depressa perchè non gratificata nè capita dai suoi familiari; il 21% si lamenta del marito con cui non va d’accordo o dei figli che non la considerano per niente. Ci sono poi le cause che fanno precipitare la situazione: per una su tre (37%) il ritorno alla quotidianità dopo le ferie è il principale motivo di malessere. Le conseguenze di questa situazione? Tutte negative. Ben il 38% tenta di trovare un sollievo nel cibo: passa la giornata intera ad abbuffarsi ed ingrassa. Un’intervistata su quattro (23%) inizia a non apprezzarsi e si trascura: non si preoccupa del proprio aspetto fisico, si trucca poco e veste male. Il 14% è presa dall’autocommiserazione e non fa altro che compiangersi. E se il 12% reagisce con l’apatia e non si interessa nè si emoziona di nulla, il 9% è preso dalla stanchezza cronica e si rinchiude in casa, rifiutando qualsiasi contatto con l’esterno. Un dato preoccupante è poi quello del 21% di casalinghe che ricorre regolarmente agli psicofarmaci. Ma, secondo gli esperti di Riza Psicosomatica, l’utilizzo di queste medicine puo’ rivelarsi un errore: si corre il rischio “di cronicizzare il disagio e di creare dipendenza”.

E allora, per superare la depressione occorre anzitutto sfogare la propria creatività: quasi una casalinga su due (43%) confessa che la situazione è migliorata iniziando a coinvolgersi in qualcosa di nuovo e fantasioso. Si tratti di corsi, di lavori part-time, di riscoprire interessi sopiti. La rivista pubblica pubblica infine una sorta di decalogo per combattere la depressione: tra gli antidoti, quello praticare un hobby, non seguire un’agenda rigida delle cose da fare, affrontare gli imprevisti nel rapporto di coppia, cambiare abitudini nel fare l’amore, osservare ogni giorno dei digiuni di un’ora per combattere la fame da depressione.▫️▪️                                            Ecco cosa ho trovato navigando. Da domani lo, prometto sarò il più possibile positiva 😂. 🚺

 

Lettera a me stessa.

💗Quante parole vorrei dirti. Parole che se per un secondo ti guardo dal di fuori mi escono a fiumi dalla bocca. Quanto coraggio hai sapu…to costruire, anche quello che non avevi e quanta forza hai tirato su dagli abissi più profondi per non morirci dentro. Sei stata sciocca e stupida in molte occasioni. A volte alcune cose non le volevi proprio vedere e ti rifugiavi dentro l’ennesima bugia. Ti ho visto dire un’infinità di volte: “va tutto bene”, ma in realtà di “bene” ne avevi davvero poco in quel momento. Hai avanzato comunque; tra rovi, erbacce, sentieri aridi e tempeste; e non ti sei mai posta il problema di quando sarebbe finita la strada, la pena o il calvario. Hai dato attenzioni e le hai sprecate e hai dato amore e ne hai ricevuto. Hai abbracciato amici veri, puliti e sinceri e hai sbagliato alcune strette di mano, qualche inizio e anche qualche fine. Perché di sbagli ne hai fatti, di errori ne hai commessi, ma non ti è importato… te li sei caricati nel tuo bagaglio di esperienze e li hai messi al sicuro dietro il tuo senso di “responsabilità”. A volte sei così strana, sfuggente quasi dannata e in altri momenti sembri fragile, pronta a crollare e a mollare tutto. Non hai avuto sconti, ma il non averli ti ha insegnato a non concederli, perché la vita non regala niente e di possibilità ne da veramente poche. Hai imparato a non sprecarle, a valutarle e a non dipingerle come qualcosa che “se non faccio oggi, pazienza… lo farò domani”. L’amore poi, non ne parliamo… è qualcosa in cui non hai mai indovinato. Santo cielo! Ragazza, non ne hai “azzeccata” mezza, ma anche qua non ti sei fermata e hai continuato a credere che ogni forma d’amore va goduta, sperata e protetta, ma mai rincorsa, tradita ed elemosinata. Hai fatto molto chiasso e spesso hai saputo far parlare di te. A volte in positivo e altre in negativo. Hai scombinato mondi fatti di certezze e hai ricostruito mondi interamente distrutti e rasi al suolo. Hai davvero saputo proteggere le persone che amavi, ma non tutti hanno protetto te. Hai arricchito il cuore e la vita di molti, ma alcuni cuori li hai delusi e alcune vite lacerate. Hai tanti ricordi che non lascerai andare mai, altri li hai distrutti, ma ciò che si vede in te oggi è la certezza che anche tu sarai nei ricordi di qualcuno. Adesso rientrerò in te e ti amerò più di prima perché quello che sei non è poi così male agli occhi del mondo e credo che tutto sommato io possa essere fiera di me stessa.💗

 

Piccoli consigli HOT

Care amiche, io direi che la maggior parte del potere di tenere un rapporto acceso e pieno di passione l’abbiamo noi donne.                          Ogni tanto accade che questo potere viene un po’ indebolito perlomeno parlo per me, dalla vita quotidiana. Ho trovato qualche spunto😉      Un uomo ha la necessità di vedere il tuo corpo, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il buio è molto sessualmente demotivante. Quindi ACCDENDI ALMENO UNA CANDELA!
❤️Cercare di non utilizzare solo il letto per fare l’amore…è pieno di alternative, cambia posto!
❤️Pendi l’iniziativa tutte le volre che hai voglia di fare l’amore!

❤️Parla di sesso con il tuo uomo, non è un estraneo! Dimostragli, anche così la tua libertà e tranquillità rispetto alla sessualità

💋S-E-D-U-C-I-L-O- anche se ti senti brutta, grassa, fuori forma!

❤️Non ti far pregare per fare sesso “non è un favore” o una concessione che fai al tuo uomo, è un piacere.

❤️Si sempre attiva e partecipativa, non entrare in modalità passiva quando lui prende l’iniziativa, ncanza di iniziativa, è ciò che li infastidisce di più.

❤️Diventa un’esperta nel sesso orale

❤️Si naturale nel momento in cui raggiungi l’orgasmo, esagerare con grida e gemiti rende il tutto finto e scenografico

❤️Rispetta i suoi tempi e la sua pausa refrattaria dopo il rapporto

❤️A letto immaginati come una prostituta e comportati come tale ogni tanto, con il tuo uomo va bene tutto.

❤️Non esagerare con la ricerca di coccole dopo il rapporto

❤️Se non vuoi avere rapporti anali rifiuta gentilemtne senza farlo sentire un pervertito solo per avertelo chiesto!.

❤️Se ti chiede come è andata e se è stato bravo, elencagli le cose che ha fatto e che ti sono piaciute di più.

❤️Il ‘Oggi ho un mal di testa’: un classico. Cambia scusa.

❤️”i complimenti non sono stati inventati solo per le donne” gratificalo con complimenti se ti ha fatto provare piacere

❤️Ogni tanto vai tu a comperare i preservativi.

❤️I capezzoli dell’uomo non sono inutili, non sono decorativi ricordati di considerarli nei preliminari.

❤️Lascia che ti guardi godere, si eccita tantissimo vedendoti raggiungere l’orgasmo

❤️Chiedi quello che desideri, non essere timida. Facilitargli questa operazione lo aiuterà a sentirsi bravo a letto!

❤️Dimostra con il corpo cosa ti piace davvero, senza fare la maestrina.                                     Usate tutto il corpo per dargli piacere, l’olio può essere un meraviglioso alleato per dargli piacere.                                                              Grazie a http://m.sessuologa.net/1/consigli_sessuali_donne_179556.html per queste preziose chicche!

 

Monotonia portami via.

A lungo andare nella nostra vita di coppia subentra la monotonia, impegni, lavoro, figli, tutto questo può portare a dei problemi nei rapporti con il nostro partner. Niente sesso regolarmente.
Nessun messaggio che dice “ti amo …”
Niente piccoli gesti, serate fuori come una vera e propria coppia e niente di eccitante.
E’ tutto maledettamente NOIOSO!
Per eliminare i problemi di coppia devi curare il tuo benessere psichico.     Non pensare che se hai un anello al dito significa che puoi smettere di sedurre il tuo uomo. Seducilo sempre! Mantieni sempre tu il controllo! Un proverbio dice: Un uomo crede sempre di essere alla testa della relazione, ma se lui è la testa, noi donne siamo il collo e siamo noi a decidere in quale direzione la testa si gira.         Sii seducente, abbi sempre un aspetto fantastico, seducilo con il linguaggio del corpo, i gesti e le parole. Non lamentarti, non piangere mai davanti a lui. Non rimproverarlo, anche se lui a volte fa lo stronzo e sopratutto il dialogo e’ fondamentale. L’ amore va alimentato ogni giorno con piccoli gesti.