Crea sito

Consigli pratici ;)

Donne pericolose.

Ci sono donne pericolose in questo mondo: alcune sono amanti che non si rendono conto delle conseguenze delle loro azioni, alcune sono mogli infuriate per il tradimento di coloro di cui si fidavano, altre sono predatrici che ambiguamente tendono trappole per ottenere quello che vogliono. Se avete avuto la sfortuna di imbattervi in una di queste pericolose creature, la cosa più sicura da fare è scappare da un’altra parte.

 

Bicarbonato di Sodio per la tua bellezza e igiene!

Chi di voi non lo possiede?

Il bicarbonato di sodio è un prodotto molto economico diventato famoso per i suoi usi nella gastronomia e a livello medico. Quello che molti non sanno ancora che questo prodotto , così facile da trovare sul mercato è così economico è anche uno dei migliori alleati della bellezza di pelle e capelli, grazie alla sua azione pulente e rigeneratrice, che migliora il nostro aspetto.

Le sue proprietà disinfettanti e antibatteriche lo rendono un ottimo elemento per la preparazione di maschere da applicare sia sulla pelle che sul cuoio capelluto. Ingrediente efficace ma allo stesso tempo delicato, spesso viene utilizzato il bicarbonato per il viso, per trattare le imperfezioni e rendere la pelle più liscia e pulita.

🌸TRATTAMENTI VARI:                                     

  • SCRUB VISO: Abbiamo bisogno di poche gocce di acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato e un olio a scelta tra olio di mandorle dolci, cocco o oliva. Mescoliamo gli ingredienti e stendiamo la crema ottenuta sul viso con dei movimenti circolari. Risciacquiamo quindi con acqua calda per eliminare ogni residuo. Il viso già da subito apparirà più luminoso e la pelle morbida e pulita. Se si dovesse osservare del rossore sulla pelle, riduciamo la quantità di bicarbonato.

• CAPELLI GRASSI:Unire allo shampoo metà cucchiaino  da caffè, di bicarbonato, massaggiare la cute, sciacquare.         Il bicarbonato riesce a ristabilire il ph del follicolo pilifero e assorbire il sebo. Dopo il trattamento noterete subito i vostri capelli lucenti e corposi.

• LAVAGGI INTIMI: Fare dei lavaggi con acqua fresca e bicarbonato disciolto da alternare al detergente intimo che adoperiamo abitualmente. Ciò al fine di non alterare in modo eccessivo il ph delle mucose.

• ASCELLE: Se soffriamo di sudorazione eccessiva o vogliamo semplicemente eliminare il cattivo odore di sudore, il bicarbonato per le ascelle è la soluzione ideale. È risaputo come questo ingrediente riesca a catturare gli odori; in più, la sua azione battericida e fungicida è in grado di eliminare i batteri che spesso si annidano nella zona ascellare. Facciamo dei semplici lavaggi con acqua e bicarbonato dopo aver pulito le ascelle con un sapone neutro, oppure imbeviamo un batuffolo di cotone con acqua e bicarbonato e passiamolo sulle ascelle. Lasciamo agire anche tutto il giorno.

• PEDILUVIO: Ci regalerà un senso di sollievo e neutralizzerà il cattivo odore causato dal sudore eccessivo. Bastano 3 litri di acqua calda o tiepida e 3 cucchiai di bicarbonato da fare sciogliere nella stessa. Poniamo i piedi nella soluzione creata per un quarto d’ora e asciughiamoli tamponando con un asciugamano. Questo trattamento andrebbe fatto la sera prima di andare a letto.

Io avendo i capelli tendenti al grasso lo uso una volta a settimana nello shampoo e inoltre lo uso sia come SCRUB per il viso, che  per il corpo. Avendo un pò di logica lo puoi usare in moltissimi casi, e abbiamo solo parlato di bellezze e igiene, poi parlerò dell’utilizzo in casa :-).

 

TeaTree Oil, pronto a tutto!

                                                             🍃Il Tea Tree Oil è un olio essenziale che deriva dalla pianta della Melaleuca alternifolia, nota anche come pianta del Tè o tea tree. L’albero cresce spontaneamente in Australia, in particolare nella zona del Nuovo Galles del Sud.

Le sue proprietà: antibiotico naturale, antibatterico, antivirale, antiparassitario, antinfiammatorio.

••Per uso interno, 2 gocce in un cucchiaino di miele è indicato in caso di infezioni delle vie respiratorie, che provocano faringiti e tonsilliti, febbre, bronchiti, raffreddore, mal di gola, cistite, candidosi e herpes.                                                                                                 ••Per uso topico, è impiegato come antifungino contro funghi della pelle e micosi delle unghie, come antivirale su herpes, porri e verruche, infine come antibiotico su piaghe infette, ferite, ustioni e piorrea.

Mucolitico, i suoi vapori possono garantire benessere per la respirazione e combattere le sindromi influenzali caratterizzate dalla presenza di muco e catarro. Infatti, se inalato, è in grado di svolgere un’efficace azione fluidificante ed espettorante sulle vie respiratorie, e come tutti gli olii balsamici, agisce sul naso chiuso ed eccessive secrezioni bronchiali.

Antinfiammatorio: non essendo irritante, il tea tree oil è consigliato per l’uso locale su zone particolarmente delicate come le mucose di bocca, vagina e ano. Su questi tessuti molli, oltre a svolgere attività antisettica, aiuta a sfiammare in caso di irritazioni, gengiviti afte, leucorrea, bruciori e pruriti, ragadi, foruncoli, utile anche contro gli ascessi dentali. Per questa tipo applicazione è necessaria la veicolazione in gel di aloe puro. È anche un rimedio efficace contro i pidocchi. 🍃

Se siete interessate potete cliccare sulla foto in alto oppure nel link in basso.                                                      https://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__tea-tree-oil.php?pn=5868

 

Far brillare VETRI e SPECCHI in pochi secondi.

Super donne, per chi non è una noia e uno stress pulire i vetri? ma sopratutto spesso e volentieri lasciamo aloni con un risultato insoddisfacente! Ho provato tanti prodotti ma senza un buon risultato, provando e riprovando finalmente ho trovato la soluzione giusta:

ALCOL ROSA E FOGLI DI GIORNALE: aiuta ad eliminare ogni traccia di sporco e sopratutto quelle fastidiose strisce che restano sul vetro dopo aver passato un panno asciutto.

Personalmente uso questo metodo una volta al mese per una pulizia profonda mentre per le pulizie quotidiane ho un’altro metodo infallibile e veloce;

PANNO MICROFIBRA EUDOREX: come dicevo questo è ciò che uso durante la settimana. Quando lo comprai ero titubante ma quando l’ho provato mi sono ricreduta, basta inumidirlo, strizzarlo e passarlo su vetri, specchi, cromature, sgrassa, rimuove sporco e unto senza lasciare striature e aloni.

Queste sono delle soluzioni che fanno risparmiare senza il bisogno di spendere soldi per prodotti quasi inutili.

VELOCE E CON POCHISSIME COSE, VETRI E SPECCHI SPLENDENTI… RIMARRETE SODDIFATTE!

Fatemi sapere 😉

 

Sesso, i consigli dei maschi.

Quanto sarebbe più facile soddisfare un uomo se sapessimo esattamente ciò che gli piace sotto le lenzuola! E se per caso gli uomini ci volessero dare una mano nello scoprire quello che li rende felici? Ecco  consigli maschili sul sesso che gli uomini vogliono dare alle donne, prendete carta e penna!

SESSO TELEFONICOPer gli uomini è molto eccitante e non bisogna sentirsi inibite: fatelo e basta

COLLANT – Sono molto sensuali, richiamano immagini di spogliarelli hot e di grande seduzione
OCCHIO IN BASSO – Non è che devi proprio rasarti lì sotto, ma almeno controllare che non ci sia una foresta incolta
STIMOLAZIONE VISIVA – Inventati spogliarelli, indossa abitini succinti, fai di tutto per stimolare la sua fantasia

SORPRESA – Fai qualcosa che non si aspetta: infilati nuda nella doccia mentre c’è lui sotto
ALTRA SORPRESA! – Sorprendilo nel cuore della notte strusciandoti nuda accanto a lui
USA LE MANI – Alcuni uomini hanno difficoltà a dire ciò che gli piace, prova a scoprirlo con le mani
GUIDALO – Se non sa cosa ti piace, guidalo tu con le tue indicazioni
PERDI LE INIBIZIONI – Lasciati andare, fagli vedere che sei pronta a tutto
SEMPLICE – Dimostra che sei qualcuno con cui è facile interagire anche sotto le lenzuola
GIOCA – Quando fai un lavoretto con le mani alterna fra parte alta e parte bassa del pene, lo farai impazzire

 
GIRA E RIGIRA – Invece del classico su e giù con le mani, prova a muoverle lungo il suo pene girandole leggermente
PREGA – Bagna le tue mani con un po’ di lubrificante e poi mettile intorno al suo pene come se stessi pregando e muoviti di conseguenza
COMBINAZIONI – Anche agli uomini piace essere stimolati in più punti contemporaneamente, prendete spunto
PARLAGLI – Gli uomini amano essere rassicurati su dimensioni e sul piacere che danno, parlagli
FALLO SCEGLIERE – Non farlo arrivare a conclusione in fretta per forza, chiedigli se gli va in quel momento o se vuole continuare a giocare un po’
LA GIUSTA ANGOLAZIONE – Inclina leggermente la testa quando gli stai praticando delle ccoccole orali, il piacere aumenterà
GIOCA – I testicoli sono una parte molto sensibile del corpo maschile, dedicagli un po’ di tempo
69 – Non ti trattenere, agli uomini piace e tu sarai super stimolata
MANGIA – Ananas, melone, fragole, qualsiasi cosa dia un sapore gradevole alla tua bocca
COMINCIA PIANO – Prendilo tra le labbra quando non è ancora eretto, per gli uomini è il massimo
FATTI DOMINARE – Lascia che l’uomo prenda il potere, 50 sfumature di grigio insegna!
NON AVERE FRETTA – Vacci piano e non correre subito verso l’acme
FINISCI CON UN BACIO – Digli che ti è piaciuto in questa maniera

Che aspettiamo ???? 😉

 

 

Fonte: http://www.pianetadonna.it/coppia/sessualita/35-consigli-sul-sesso-che-gli-uomini-danno-alle-donne.html

 

 

Io uso YODEYMA

Care donne, oggi volevo parlare del profumo, chi di noi non lo utilizza uno, per un’ occasione speciale o tutti i giorni.           Io personalmente sono amante dei profumi e lo indosso tutti i giorni, fa parte della mia personalità. Lo svantaggio dei profumi che costicchiano un pò e quelli che costano poco sono di bassa qualita e sono eau de toilette e non eau de parfum.

Qual’è la differenza tra EU DE TOILETTE e EU DE PARFUM?                                                                                          L’eau de toilette ha una concentrazione d’essenza più bassa, dura di meno ed è più leggero come fragranza, per questo alcune case fanno sia l’eau de parfum che l’eau de toilette dello stesso profumo, soprattutto perchè la seconda viene preferita d’estate (perchè è meno intensa).                                                                                                                        L’eau de parfum ha una concentrazione d’essenza più alta, è più intenso e dura di più (per questo costa di più).

Io mi trovo bene con l’eau de parfum propio perchè dura di piu e basta solo un goccio, pero essendo una donna che fa uso di profumi tutti i giorni non giova alle mie tasche. Da poco tempo ho scoperto la collezioni di profumi della YODEYMA, ovviamente eau de parfum la quale mi trovo benissimo e sopratutto sono accessibili a tutte le tasche. Ci sono vari profumi e fragranze e imitazioni (non le chiamerei nemmeno così perche sono UGUALI, tanto che li scambiano per gli originali). La vera testimonianza della sua essenza e durata la ho quando le mie amiche mi dicono quanto è buono il profumo che indosso e vogliono subito sapere quale sia.

Il mio profumo preferito  che uso spesso è CHEANTE che corrisponde a coco mademoiselle, le mie tasche rimangono felici e con un profumo che lascia la scia.  ;-)))

Vi lascio il link per vedere con i vostri occhi ma vi servirà l’olfatto come giudice.

http://www.yodeyma.com/italia/it/

 

Aceto di Mele, un jolly per la nostra salute.

L’aceto di mele, quello naturale, e’ un vero e proprio cibo medicina dalle mille qualità. È un concentrato di tutte le meravigliose proprietà benefiche della mela, ricco di vitamine e minerali come, magnesio, fosforo e Vitamina B12.

C’è chi dice che persino Ippocrate (Il padre della medicina) lo usava e lo consigliava.

I benefici dell’aceto di mele

Elenchiamo alcuni fra i benefici segnalati da chi, come me, ne ha fatto uso e di cui potete godere anche voi:

– Inverte il processo di invecchiamento (e’ un potente antiossidante)

– Rafforza il sistema immunitario

– Migliora la digestione

– Aiuta a mantenere sana la microflora intestinale

– Aumenta la resistenza

– Ripristina il metabolismo favorendo la perdita di peso

– Alcalinizza l’organismo

– Ha un alto potenziale anti-tumorale

– Riduce le infezioni al seno e il mal di gola

– Impedisce ai calcoli alla vescica e al tratto urinario di formarsi

– È un buon rimedio antiparassitario

Lava via le tossine dal corpo

– Combatte le allergie di esseri umani e animali

Se soffrite di bruciore di stomaco potete spegnerlo o per lo meno alleviarne i sintomi aggiungendo un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere e bevendolo. È un’ottima alternativa sana e naturale ai farmaci.

Quale scegliere?

Al momento dell’acquisto assicuratevi sempre che il prodotto abbia dei residui galleggianti. Questa può essere una garanzia del fatto che l’aceto non sia trattato o distillato. Processi simili eliminano gran parte delle sostanze nutrienti e benefiche che l’aceto contiene.

Se riuscite ad acquistarlo biologico poi e’ ancora meglio. I prodotti biologici certificati, anche se apparentemente costano un po’, sono di qualità, privi di conservanti e sostanze chimiche aggiunte.

In fine, potete anche prepararvelo da soli usando questa ricetta.

Alcuni fra gli usi più frequenti e utili

1) Diabete: Diversi studi hanno dimostrato che l’aceto di mele può essere utile per controllare e abbassare i livelli dello zucchero nel sangue e per questo spesso viene consigliato come cura naturale per il diabete.

2) Perdita di peso: Un po’ perché accelera il metabolismo, un po’ perché brucia le calorie, l’aceto di mele e’ spesso consigliato da un certo numero di nutrizionisti per chi vuole perdere peso. Un rimedio suggerito e’ quello di mescolare due cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere di acqua e berlo circa 10 minuti prima di ogni pasto.

Fonte: https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/10178-aceto-di-mele-benefici-salute

 

 

 

Cassia: Henné Neutro

Ciao, sto usando la Cassia, è il mio trattamento naturale per capelli che li rinforza e il risultato è visibile da subito. Una volta a settimana unisco la polvere di Cassia con un po’ di acqua tiepida, impasto il tutto, appena pronta la distribuisco dalla cute fino alle lunghezze lasciandola in posa per un’ora.                                                   🍃In natura esistono all’incirca 400 specie di Cassia, molte delle quali sono usate dalla medicina popolare per le loro proprietà antimicotiche e antibatteriche.

La varietà che utilizziamo per i capelli è la polvere ricavata da una pianta denominata indifferentemente Cassia (Senna) Obovata o Cassia (Senna) Italica.

In botanica i termini Cassia e Senna sono equivalenti, quindi li potrete trovare entrambi nell’Inci delle confezioni: si tratta sempre della stessa polvere.

La cassia ha la peculiarità di avere un potere colorante unicamente se ossidata in un ambiente acido.

In sostanza, se viene preparata solo con acqua calda, la cassia svolge una straordinaria funzione curativa sui capelli: li ristruttura, li irrobustisce, li disciplina e li lucida . Spessissimo, la cassia viene chiamata henné neutro.

Ma, ovviamente, essa non è affatto un henné, anche se le due polveri sono molto simili e sono entrambe di colore verde.

Tuttavia, essendo simile nell’aspetto e soprattutto condividendone alcune importanti proprietà curative, la cassia è di fatto spesso associata alla lawsonia e denominata henné neutro, appunto. Per altre informazioni ecco il link. 🍃

Fonte:https://www.greenme.it/consumare/cosmesi/21946-cassia-henne-neutro-capelli-biondi

 

Io uso l’ Acqua Micellare.

🌸Care amiche, volevo parlarvi dell’ ACQUA MICELLARE, lo uso ormai da un anno per struccarmi ed è fantastica. Strucca, deterge e idrata e va bene per viso, occhi e labbra senza aver bisogno di risciacquo. Va bene per qualsiasi tipo di pelle.                                                    💧Come si usa?                                                        Imbevi di prodotto un dischetto di cotone e passalo sul viso, occhi e labbra.💧                      Io personalmente mi trovo bene con quella della Garnier ma si trova di tante altre marche,    I prezzi sono bassi e dunque accessibili a tutti. Se volete sapere di più: http://acquamicellare.info/

 

Casalinga disperata.

Mi sento una Casalinga disperata.. 🚺Care amiche, sono una giovane mamma casalinga a tempo pieno in quanto non lavoro più.  Ero abituata a lavorare e quando venivo a casa dopo le mie ore di lavoro, nonostante le mille cose da fare ero felice di essere a casa ed ero serena. Adesso sto entrando in un tunnel un po’ grigio e credo di sentirmi depressa la non sempre, dipende, ho alti e bassi, un giorno forra e soddisfatta della mia vita è il giorno dopo mi sento quasi inutile e triste senza un reale motivo! Dunque ho fatto una ricerca, ho messo su google – depressione da casalinga-, e ora vi faccio leggere quello che ho trovato:

▪️▫️Rischio depressione per una casalinga su due. Il ritorno alla routine di tutti i giorni, mariti che pensano solo a se stessi e al loro lavoro, una società che tende a penalizzarle e ad escluderle sempre più. E scatta l’allarme: il 45% di esse correrebbe un reale rischio di depressione. Drammatiche le conseguenze: così, una casalinga su cinque (21%) ricorre agli psicofarmaci per tentare di stare meglio. Ma la situazione il più delle volte non fa altro che peggiorare.

E’ quanto emerge da uno studio della rivista Riza Psicosomatica, condotto su un campione di 984 italiani dai 18 ai 67 anni (49% uomini e 51% donne). Secondo gli ultimi dati, di depressione oggi soffrono 500 milioni di persone in tutto il mondo e secondo una stima dell’Organizzazione Mondiale della Sanità potrebbe diventare la malattia pù diffusa preceduta solo dalle patologie relative al
cuore. E l’Italia? Il “male oscuro”, rivelano i dati dell’inchiesta di Riza, è femmina. Anzi casalinga. Tra i depressi in Italia, ben il 68% appartiene al gentil sesso, mentre solo il 32% sono maschi. E l’identikit è presto fatto: casalinga, coniugata, con un’età di circa quarantacinque anni,
senza distinzioni geografiche. Tra le donne colpite dal male oscuro, una su tre (33%) ha tra i 45 e i 55 anni. Il 29% ha più di 54 anni, mentre il 20% ha tra i 35 e i 44 anni. Si salvano le giovani: solo il 6% delle donne a rischio ha tra i 18 e i 24 anni. E la “professione” più in bilico è senza dubbio quella della casalinga.

Ma chi o che cosa la fa sentire maggiormente in crisi? Il dramma nasce essenzialmente all’interno della famiglia. Una casalinga su due (47%) si sente depressa perchè non gratificata nè capita dai suoi familiari; il 21% si lamenta del marito con cui non va d’accordo o dei figli che non la considerano per niente. Ci sono poi le cause che fanno precipitare la situazione: per una su tre (37%) il ritorno alla quotidianità dopo le ferie è il principale motivo di malessere. Le conseguenze di questa situazione? Tutte negative. Ben il 38% tenta di trovare un sollievo nel cibo: passa la giornata intera ad abbuffarsi ed ingrassa. Un’intervistata su quattro (23%) inizia a non apprezzarsi e si trascura: non si preoccupa del proprio aspetto fisico, si trucca poco e veste male. Il 14% è presa dall’autocommiserazione e non fa altro che compiangersi. E se il 12% reagisce con l’apatia e non si interessa nè si emoziona di nulla, il 9% è preso dalla stanchezza cronica e si rinchiude in casa, rifiutando qualsiasi contatto con l’esterno. Un dato preoccupante è poi quello del 21% di casalinghe che ricorre regolarmente agli psicofarmaci. Ma, secondo gli esperti di Riza Psicosomatica, l’utilizzo di queste medicine puo’ rivelarsi un errore: si corre il rischio “di cronicizzare il disagio e di creare dipendenza”.

E allora, per superare la depressione occorre anzitutto sfogare la propria creatività: quasi una casalinga su due (43%) confessa che la situazione è migliorata iniziando a coinvolgersi in qualcosa di nuovo e fantasioso. Si tratti di corsi, di lavori part-time, di riscoprire interessi sopiti. La rivista pubblica pubblica infine una sorta di decalogo per combattere la depressione: tra gli antidoti, quello praticare un hobby, non seguire un’agenda rigida delle cose da fare, affrontare gli imprevisti nel rapporto di coppia, cambiare abitudini nel fare l’amore, osservare ogni giorno dei digiuni di un’ora per combattere la fame da depressione.▫️▪️                                            Ecco cosa ho trovato navigando. Da domani lo, prometto sarò il più possibile positiva 😂. 🚺

 

1 2